Spurgo

ECCO LE 8 COSE CHE NON DEVONO MAI FINIRE GIU’ PER I TUOI TUBI PER EVITARE DI INTASARLI E SPENDERE CENTINAIA DI EURO DI MANUTENZIONEGrasso e olio

Il grasso del cibo e l’olio di cottura si aggrappano ai tubi e giorno dopo giorno creano un film assorbente che col tempo finisce per raccogliere lo sporco di vario tipo che transita per il tubo

Fondi del caffè

E’ vero che i fondi del caffè hanno un enorme effetto assorbi odori e ti sembra che far scorrere i fondi del caffè giù per il lavandino risolva il problema degli odori. In realtà lo stai lentamente e inesorabilmente intasando

Cibo “gonfiante”

Hai mai provato a lasciare un maccherone in acqua per qualche ora? Succede che raddoppia la sua dimensione e la sua superficie. Farli scorre giù per i tubi è rischioso perché può finire per intasarli.

Farina

La farina mescolata ad acqua ti fa ottenere una cosa cremosa e appiciccaticcia simile a colla. Questa colla lungo i tuoi tubi fa l’effetto di trattenere altri residui di cibo che transitano e formare dei veri e propri grumi lungo le tubature.

Pezzetti di carta

Le etichette che a volte si trovano nella frutta o nella verdura, oppure nei sacchetti, oppure le etichette adesive dei tuoi nuovi bicchieri che hai lavato sotto l’acqua calda per eliminare i residui di colla. Giù per i tubi queste cose sono terribili.

Detersivi in polvere

I detersivi in polvere tendono a solidificarsi nei tubi e in particolare modo nei punti già intasati da altre sostanze e formano dei veri e propri tappi simili al calcestruzzo. Senza contare che i detersivi petrolchimici contengono sostanze difficilmente trattabili dai depuratori o peggio ancora, se scarichi in pozzi perdenti ti riempi la terra intorno casa di schifezze chimiche.

Sabbia delle lettiere

Le lettiere moderne contengono sostanze altamente assorbenti per eliminare in modo definitivo il problema della puzza degli escrementi degli animali domestici. Molto spesso troverai anche scritto che i componenti di queste sabbie sono “non nocivi” oppure “biodegradabili”. Tuto vero, peccato che queste sostanze si gonfiano e si impaccano formando una sostanza durissima e difficilmente sciacquabile che può intasare irrimediabilmente i tuoi tubi di scarico.

Ma qual è la soluzione definitiva per non avere mai più scarichi puzzolenti e intasati?Fai una pulizia dei tubi mensile con soli 3 prodotti sani, naturali e non inquinanti.

Dopo avere fatto attenzione a non buttare giù per gli scarichi le cose che ti ho descritto sopra puoi fare una pulizia generale de tubi.

La pulizia dei tubi avviene in due fasi: una prima fase di sgrassaggio ed eliminazione dello sporco grossolano e una seconda fase per rimuovere lo sporco fine che crea lo strato limaccioso sulla superficie dei tubi.

ECCO COME FARE LA PULIZIA IN DUE FASI DEI TUBI DI SCARICO DELLA TUA CASA SENZA USARE PERICOLOSI DISGORGANTIPRIMA FASE

Di cosa hai bisogno:

100 grammi di bicarbonato

100 ml di Lemontrì

1 litro di acqua bollente

Procedimento:

Versa il bicarbonato giù per il tubo che stai trattando. Aggiungi il Lemontrì. Vedrai subito che i due prodotti reagiranno e formeranno una schiuma densa che gorgoglia giù per il tubo.

A questo punto versa l’acqua bollente.

Hai appena finito di sgrassare i tuoi tubi.

A questo punto ti manca una energica azione sanificante.